Inizia le tue scommesse sportive con unibet o altri bookmakers

Avventura numero 39 -- L'annuncio --

Quando Alfredo lesse sulla piccola pubblicita' de "Il Messaggero" l'annuncio, non gli parve assolutamente possibile, schizzo' in piedi dalla poltrona, si infilo' le prime cose che gli capitarono sottomano, comprese un paio di mutande da Museo Pigorini e un paio di calzettoni che alla prova del Carbonio 14 avrebbero fatto gridare al ritrovamento miracoloso, tipo rovine di Troia, per intendersi...

Era una bella giornata di sole, e nonostante fosse inverno ormai avanzato, Alfredo non esito' a balzare in sella al vespone carta da zucchero, residuato dei tempi del liceo, e a precipitarsi a tutta velocita' (se 50 all'ora in discesa sputacchiando poteva definirsi tale) verso lo stadio Olimpico.

Mancava ormai poco all'inizio del big match di campionato, e intorno alla "palla" era gia' un via vai di bancarellari, bagarini, ragazzotti in bomber e cori di ordinanza, celerini in tenuta antisommossa e tutta la varia umanita' che si puo' incontrare intorno ad uno stadio prima di una partita.

Il vespone ebbe il buon gusto di esalare quello che pareva davvero l'ultimo respiro proprio davanti all'ISEF, tanto che Alfredo non si curo' nemmeno di assicurarlo con la catena, e appoggiatolo con somma cura contro una Smart4U (il cavalletto era scomparso anni prima dal suo alloggio naturale, e non era mai stato rimpiazzato), si precipito' verso la Curva Sud.
Giunto in prossimita' delle biglietterie, estrasse dalla tasca posteriore il quotidiano e rilesse con cura l'annuncio: " E' domenica? Non hai il biglietto della partita? No problema, vieni allo stadio e entri anche da dietro, comodo e senza fretta.." seguito da un numero di cellulare.

Alfredo digito' nervosamente la sequenza, e non appena gli fu risposto, attacco' a mitraglia: "Senta io chiamo pe' l'annuncio anzi so' gia' qui, me raccomando, nun lo dia via che me ce so' scapicollato, nun e' una questione de prezzo, basta che me dice come la riconosco che io arrivo cor sordo in bocca e famo subbito l'affare... "

Una voce femminile dall'altra parte gli rispose rassicurante: " No te preoccupe tessoro che qui c'e posto per tutti, se tu hai soldi non ci e' problema..."

"Si si, io li sordi l'ho portati, certo che si se po' entra' da dietro magari se risparambia quarche cosa, io so' pure atletico si casomai ce dovesse esse da fa' quarche acrobbazzia io so' pronto, me chiameno er funambolo, me chiameno..."

"Ammore, si tu entra da dietro no e' che risparmi ma si sei tosto come dice vedi che entri seguro e te trovi uno bello posticino caldo, accogliente, pulito e poi si sei atletico no e' problema anzi e' anche piu' divertente, allora che fai vieni si?!?"

"E come nun vengo, io gia' so' praticamente venuto, sto' gia' qui allo stadio e so' tutto ansioso de entra', si lei me dice dove se incontramo io arrivo je do' li sordi e me ne vado dopo du' secondi"
La voce dall'altra parte esplose in un risolino e continuo' suadente:"E no ce' mica bisogno che tu scappa io no te fare fretta tu viene qui dietro alla seconda siepe di fronte alla biglietteria H e io essere li con mio camper tu entra pure che te aspetto!"

"Avoja si c'ho fretta, nun vedo l'ora de entra', aspetteme che arivo."

Alfredo chiuse di botto il cellulare, corse verso la biglietteria H, noto' immediatamente la roulotte parcheggiata nei pressi e vi si precipito' letteralmente dentro.
La vista di Gioia, all'anagrafe Ermes, transessuale brasiliano di mezza eta' e dalle tette enormi, gli chiari' immediatamente l'equivoco in cui era caduto per la smania di entrare a vedere la partita, i cui biglietti erano esauriti da settimane. Una rapida occhiata all'orologio, e una ancora piu' rapida alle tette di Gioia/Ermes, gli fece capire che ormai per la partita non c'erano piu' speranze, ma visto che c'era, tanto valeva pagare il biglietto... per entrare da dietro.

Avventura numero 38 -- Er derby --


Dopo 'na settimana de passione
passata a arrovellasse ogni momento
ormai 'mbriaco de televisione
s'accinse a preparasse pe' l'evento

Organizzo' 'na cena pe' la moje
"So' tutte donne, che ce vengo a fa'?"
"Cio' un raffreddore ch'er fiato me toje,
magari manco posso chiacchiera'..."

Dissimulando un finto dispiacere
disse a la figlia cui s'era promesso
"Cio' un bozzo emorroidale qui ar sedere
ma ar cinema tu ce poi anna' lo stesso.."

Cor nonno invece fu 'na passeggiata
se lo prese da parte e proditorio
je disse che una russa maggiorata
voleva sollevaje er sospensorio

La socera era il maggiore scojo
che quella pe' fregalla ce vo' un mago
je tocco' mette mano ar portafojo
e arigalaje un ber week end al lago

Quann'era tutto a posto e sistemato
assunse un'aria mesta e un po' contrita
ma quanno tutti l'ebbero lasciato
je parve de rinasce a nova vita

Come un centometrista fu in cucina
se preparo' du' spaghi all'arabbiata
e dalla fornitissima cantina
tiro' fori un vinello d'annata

Quanno fu sazio come un cinghiale
era ormai arrivata l'ora ambita
accese la TV sur diggitale
e s'appresto' a gustasse la partita.

Ecco che vanno i campo i gladiatori
li spalti che traboccano de gente
sciarpe e bandiere, musica e colori
l'adrenalina sale come gnente

Eccote er fischio, daje! daje! daje!
e gia' c'e' chi sputazza come un lama
dovete faje onore a quelle maje!
li famo neri come tanti Obama

Ma mentre l'attaccante se involava
venendo steso in area de rigore
je parve che 'na porta cigolava
e arzo' l'occhi pe' scopri' l'autore

E sull'uscio j'apparve la visione
de 80 chili d'alano arlecchino
che' nonostante l'organizzazione
s'era scordato der suo bisognino...


Video Avventure

Loading...
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Gli annunci pubblicitari sono a cura di agenzie indipendenti. Queste possono utilizzare dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.