Inizia le tue scommesse sportive con unibet o altri bookmakers

Avventura numero 42 -- Pijatela nder...




Piero rientro' a casa, butto' lo zaino a terra, e si schiero' rigido sull'attenti in perfetto stile militare di fronte alla paterna figura di Giulio, pinguamente sbracato sulla poltrona preferita e tutto intento alla lettura del quotidiano sportivo.

"Ah papa', te comunico ufficialmente che quest'anno me rimannano in matematica e fisica!" dichiaro' spavaldo il giovinotto, allungando fermo il braccio che impugnava la pagella.

Giulio quasi si cappotto' sul posto, tanto che l'inserto centrale del giornale fece una leggera ed inesorabile parabola appollaiandosi sul cranio pelato a mo' di surreale tettuccio. "Che? Come? Ma che stai a di'? Ma co' tutte le ripetizioni che t'ho fatto pija', ma porco de qqua' e porco della', ma che cazzo combini tutto er giorno invece de studia'?"
Gli occhi fuori delle orbite, il paonazzo genitore strappo' la pagella dalle mani del figlio degenere, scorse la sequela di voti senza infamia e senza lode ma comunque sufficienti per poi arrestarsi inebebedito, davanti al 2 tondo tondo che campeggiava in corrispondenza delle due materie scientifiche.
"Due? Come Due? Ma possibbile che manco a metteli insieme tutti e due fai la sufficienza? ma pure me pareva che l'equazzioni l'avevi capite, e pure la Gabbia de Faraday l'avevamo fatta insieme, ce la sapevi... ma ccome hai fatto, dico io, come hai fatto..."

"Ah papa', io matematica e fisica l'ho studiata eccome... nun te preoccupa', vedrai che a Settembre me sarvo lo stesso, manco devo studia', se ne annamo in campeggio tranquilli e nun ce staranno sordi da spenne..."

"In campeggio? ma che campeggio, io te manno in miniera, te manno, altro che campeggio... e come sarebbe che matematica ce la sai, cazzo, ciai due in paggella, ma ce lo sai che 2 < 6 eh? ce lo
sai o nun sai manco le disuguaglianze da prima elementare?"

"Ce lo so, papa', ce lo so... ma vedi.. ora te spiego.... er professor Mengozzi, quello de mate e fisi... quello che annava a scola co' te..."

"E che nun ce lo so, sto bastardo che m'avesse mai passato un compito, li mortacci sua e ndo se trova... mbeh, che vole... nun me di' che t'ha preso sott'occhio, co' tutte le bottije d'olio che j'ho mannato a Natale e a Pasqua un occhio de riguardo te doveva... che ha fatto?"

"Beh vedi papa', gnente, e' che a scola ce sta er premio pe' er mejo professore dell'anno... quello che c'ha li mejo risultati, una robba der Ministero.. pare che je danno un aumento de merito, a chi vince..." inizio' Piero, che presa fiducia oso' addirittura sedersi sul bracciolo della paterna poltrona, operazione che era assolutamente vietata da sempre, ma che questa volta passo' ignorata dal sempre piu' ansimante Giulio. "Insomma, ce sta sto premio, e Mengozzi ce teneva, adavede come ce teneva, e tutti a scola lo dicevano nei corridoi, vedrai che quest'anno Mengozzi vince tranquillo, c'ha li mejo studenti de la scola, tutta gente preparata, nessuna insufficenza..."

"Allora papa', quanno ce so' state le verifiche a scola, Mengozzi e' arivato tutto tronfio, che la Roma aveva perso co' la Sampdoria e lui e' lazziale e pe' lui quello era er giorno perfetto, addio scudetto giallorosso e verifica tranquilla, ultimo ostacolo pe' vince er premio... S'era messo tutto in tiro colla cravatta coi colori sociali, s'e' pure fatto la barba, insomma era la perfetta figura der vincente... ha incominciato a parla' de pallone coi commissari der ministero, che la Lazio era sarva e domenica all'Inter je avrebbero steso li tappeti rossi pe' falli segna', che tutti li romanisti ereno rosiconi e che nun voleva altro che gode' de sto scudetto perso quanno pareva gia' vinto, che tanto la Lazio era praticamente sarva, e blah blah blah..."

Giulio, comincio' a perdere il filo del discorso "Si vabbe', ma che c'entra la Roma e la Lazzio, quello sempre stronzo e' stato, lassalo parla', che ce frega oggi der pallone.."

"E invece papa', io ho rosicato, cosi' quanno hanno passato er compito che io ce lo sapevo fa' a occhi chiusi, io ho risposto apposta tutto sbajato, e alla fine je c'ho pure disegnato er capitano cor pollice verso e c'ho scritto un FORZA ROMA tarmente grosso che e' uscito fori dar fojo..."

Giuliano comincio' a intuire la sottile ironia della situazione; "E tutto questo per..."

Sul volto tumefatto dall'acne sgrattuggiata di Piero s'allargo' un sorriso luminoso: "Per faje la pija' nder culo a lui e ai lazziali: cor voto mio cor cazzo che ha preso er premio pe' mejo professore de la scola, e si tanto me da' tanto, domenica Zarate je segna er go' der pareggio, noi vincemo a Parma, l'Atalanta batte er Bologna e lui se caca sotto fino alla fine der campionato.
Io papa', a Settembre so' promosso ma soprattutto, si Dio vole, a Maggio so' Campione d'Italia e che Mengozzi se la possa anna'a pija' nder culo!"

La sera, Giulio stappo' una bottiglia d'annata, e padre e figlio, sotto gli occhi attoniti della
madre, festeggiarono i votacci in pagella.

3 commenti:

Xavier ha detto...

Ciao sono del blog di FolleRumba!
Sono passato per lasciare un saluto e chiedere un piccolo favore; tempo fa abbiamo fatto uno scambio di link, se possibile, può cambiare il mio indirizzo da http://follerumba.blogspot.com a http://www.follerumba.net/

Grazie mille anticipatamente da FolleRumba

yashal ha detto...

Sei interessato ad uno scambio di link? Rispondimi sul mio sito...

saluti laziali

http://mondobiancoceleste.blogspot.com

Anonimo ha detto...

Ed invece alla fine se lè pijata nder culo lui, sto romanista

Video Avventure

Loading...
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Gli annunci pubblicitari sono a cura di agenzie indipendenti. Queste possono utilizzare dati (che non includono il tuo nome, indirizzo, indirizzo email o numero di telefono) sulle tue visite a questo e altri siti web per creare annunci pubblicitari su prodotti e servizi che potrebbero interessarti. Se desideri ulteriori informazioni a questo proposito e per conoscere le opzioni disponibili per impedire l'utilizzo di tali dati da parte di queste aziende, fai clic qui.